Home » Archivio Carmine Dello Buono

Carmine Dello Buono

Sono Carmine, sono irpino e ne sono orgoglioso. Mi ritengo fortunato ad essere cresciuto a Montella. La mia fortuna è stata la mia famiglia, una famiglia radicata e sicura del proprio retaggio che mi ha trasmesso educazione, valori e rispetto, oltre che a tradizioni e consapevolezza del territorio e delle persone che ne creano la comunità. Negli anni ho potuto viaggiare, scoprire, vedere e visitare il mondo. Toccare le sue culture, ascoltare le lingue e le storie della gente. Ho fatto tesoro di questo, ne ho fatto esperienza e le ho riportate a casa. Sono cresciuto dando il mio contributo in qualunque modo possibile. Nel mio comune mi sono impegnato in ogni modo possibile. Ho partecipato e partecipo a diverse associazioni che vanno dal culturale al recupero del dialetto e del folklore, al teatro vernacolare; il forum dei Giovani; attività, comitati, organizzazioni, progetti, pubblicazioni ed eventi di ogni genere e natura; sono donatore di sangue del Gruppo Fratres all'UDR di Montella; sono guida culturale locale per la ProLoco "Montella Alto-Calore"; sono volontario  FAI Giovani della delegazione di Avellino.

Carmine Dello Buono

Ricostruiamo il Mulino di Montella

Il ponte del molino- Nicola Palizzi
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

L’alimentazione dell’uomo ha sempre avuto, soprattutto in questo angolo di mondo, come cardine il pane e in generale la farina. Ma prima di questo è indispensabile avere un mulino. Oggi vi racconto la storia di quello di Montella e del progetto di recupero. Oggi vi racconto la storia del Mulino di Montella e del progetto di recupero. Oggi vi racconto la storia del Mulino di Montella e del progetto di recupero.

Translate »
error: CONTENUTO PROTETTO!
Torna su