Tradizione caposelese

Le matasse…appuntamento con la tradizione

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Tradizione caposelese
Fonte: Raffaella Amendola

Da oltre quarant’anni, a Caposele, nella tradizionale data del 9 agosto, si rinnova l’appuntamento con la sagra delle matasse caposelesi per celebrare uno dei prodotti gastronomici più rappresentativi della cucina locale.

Prima di raccontarvi l’avvincente struttura di questo evento estivo, atteso con trepidazione dalla popolazione locale nonché dai residenti e turisti che trascorrono le vacanze nei paesi limitrofi e che ogni anno raggiungono il posto per degustare questo fantastico piatto tipico, vogliamo farvi scoprire cosa sono le matasse.

Cosa sono le matasse?

Preparazione matasse caposelesi
Fonte: Pro Loco Caposele

Quando a noi caposelesi viene chiesto di pensare alla pasta fatta in casa, ci risulta impossibile non richiamare alla mente la visione di una felice domenica qualsiasi in cui le nostre nonne, munite di acqua e farina, si mettono all’opera per realizzare qualcosa che vada oltre il semplice concetto di “pasta”.

 

Le matasse, infatti, rappresentano non solo un piatto che ci contraddistingue da qualsiasi altro luogo, ma anche e soprattutto un vero e proprio connubio tra sapore ed emozione. Inoltre possiamo dire che tale pietanza, a differenza di altri prodotti tipici locali, oltre ad essere un piatto saldamente legato alla tradizione gastronomica e culturale di Caposele, è anche un prodotto PAT (prodotto agroalimentare tradizionale) insieme agli amaretti ed al muffletto, che sopravvive nel tempo e che racchiude anche un importante valore emotivo di legame con il nostro passato.

 

La sagra

La festa è organizzata dalla Pro Loco che si pone da sempre l’obiettivo di valorizzare i prodotti del territorio, tra i quali rientrano le bellezze naturali, culturali ed enogastronomiche che caratterizzano il paese. Ad occuparsi della preparazione della tipica pasta fatta in casa saranno le signore di Caposele, che con il loro coinvolgente fervore metteranno in pratica tutti i segreti della lavorazione di questa particolare pasta. 

La Proloco, con lo scopo di lanciare questo grande patrimonio culinario, sin dal pomeriggio, fino ad inizio serata del 9 agosto, organizzerà dei momenti dimostrativi della lavorazione delle matasse, durante i quali le storiche “matassare” caposelesi cercheranno di trasmettere (in lezioni pratiche) l’arte di produrre un piatto tanto semplice quanto succulento.

Tradizione Caposelese
Fonte: Pro Loco Caposele

La sagra ospiterà diversi stand con prodotti locali aperti al pubblico a partire dalle ore 20.30, ma nonostante ciò le protagoniste della serata rimarranno  le Matasse.  Si  potranno degustare infatti, oltre alle due ricette classiche (le Matasse e ceci o al filetto di pomodoro) anche le versioni realizzate con altri condimenti a base di prodotti di grande qualità, come i ceci neri o i fagioli con l’occhitiello, eccellenze di tutta  l’Alta Irpinia e della Valle del Sele.

Nel corso di questa serata, grazie alla presenza di buon vino e buon cibo, di musica e di band folkloristiche, il ballo sarà d’obbligo e il divertimento assicurato.

https://www.youtube.com/watch?v=fslDhPdlvoU
Matasse Challenge
La challenge lanciata dalla Pro Loco Caposele

Appuntamento alla prossima edizione

Concludiamo questa veloce esperienza gastronomica dicendo che purtroppo quest’anno non è stato possibile realizzare la quarantottesima edizione della “Sagra delle Matasse” a cui teniamo molto, e anche se può sembrare banale, desideriamo poter scendere in piazza al più presto, insieme alla qualità e alla tradizione, per condividere questa suggestiva pietanza qui a Caposele.

Al prossimo articolo!

AUTORE
CONDIVIDI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

EVENTI

Visita la nostra sezione eventi!

Scopri gli eventi che si terranno in Irpinia e decidi a quale partecipare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »