Home » Carife » Outsider in Carife Vol. III

Outsider in Carife Vol. III

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Carife
Fonte: Facebook - foto di Angelo Raffaele Sgrillo

A Carife mi sono sentita a casa, benvenuta e in famiglia

Eccoci alla terza puntata di Outsider in Carife, una rubrica pensata per raccogliere il punto di vista di un Outsider, di un estraneo che però è passato dalle nostre parti, per un motivo o per un altro e ci racconta il suo personalissimo ricordo e le sue impressioni. 

La nostra ospite di oggi viene da Pedavena in provincia di Belluno. Susanna è una carissima amica che è venuta a farmi visita alcuni anni fa e ha avuto modo di innamorarsi del nostro piccolo borgo.

Eccoci alla terza puntata di Outsider in Carife. La nostra ospite di oggi viene da Pedavena in provincia di Belluno. Susanna è una carissima amica che è venuta a farmi visita alcuni anni fa e ha avuto modo di innamorarsi del nostro piccolo borgo.

 Io e te ci conosciamo da tanto tempo, abitiamo in due paesi così diversi, cosa abbiamo in comune Carife e Pedavena?

Sono entrambe piccole realtà di provincia: sia il mio paese che Carife contano poche migliaia di abitanti (meno di 5000). Inoltre entrambe fanno parte di un territorio compreso all’interno di una comunità montana (Feltrina vs. Ufita). Ci troviamo di fronte a due ambienti collinari circondate da campi e prati! Fresco in estate, specie la sera. Prodotti tipici, specie i formaggi e l’economia basata principalmente sull’artigianato.

Last but not least: Pedavena e Carife (così come la nostra Firenze che ci ha fatte incontrare) condividono il proprio Santo Patrono, San Giovanni Battista! (Te lo ricordavi?) 

Non lo ricordavo! Grazie per avermelo riportato alla mente… ma ti ricordi di  quando sei venuta a Carife la prima volta?

La prima volta che sono venuta a Carife era nell’estate del 2014. Ho un bellissimo ricordo di Carife, ricordo come se fosse ieri la ripida salita che porta al centro del paese, la vista panoramica e le piccole stradine. Ricordo il mercato, con i furgoncini che stretti stretti occupavano le vie principali per vendere prodotti tipici locali. Poi, scendendo, dal centro, i campi e le villette in mezzo alla natura, vicine al fiume (che a volte c’è, a volte scompare, in base al periodo).

Ricordo anche io quelle bellissime passeggiate in riva al fiume. Se dovessimo ridurre all’osso la descrizione cosa diresti di Carife con tre aggettivi?

Antica, sorprendente, quieta (ovvero un luogo dove si può trovare ristoro dalla vita frenetica di città).

E invece dei Carifani?

Persone accoglienti, generose, gran lavoratori. Non ho che ottimi ricordi delle persone che popolano questa località irpina. Mi sono sentita a casa, benvenuta e in famiglia. 

Se ti chiedessi di recensire Carife a un nuovo avventore interessato a visitare il nostro paese cosa gli diresti? Cosa può trovare qui e da che parte volgere lo sguardo?

Direi loro di non spaventarsi della salita, perché una volta arrivati in cima si potrà ammirare una vista incredibile, indimenticabile.

Può trovare un bellissimo museo archeologico, aperto recentemente ma che dà una panoramica della ricca storia che la caratterizza.

Non ho mangiato fuori, ma immagino si mangi benissimo!

Trova persone gentili e disponibili!

Grazie mille Susi! Alla prossima.

AUTORE
CONDIVIDI
NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

Lascia un commento

Translate »
Apri Chat
1
Ciao!😁
Come possiamo aiutarti?😊