Home » Leggende

Leggende

Santa Paolina: le origini

ORIGINI
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Quante volte ci hanno ripetuto quanto sia importante mantenerci informati sull’attualità, quanto sia essenziale conoscere il mondo che ci circonda e nel quale viviamo? Senza dubbio molte e di certo hanno ragione. Personalmente, però, credo che staccare dall’attualità che spesso ci travolge, ogni tanto, non faccia male. A volte abbiamo così paura del futuro che ci è quasi impossibile vivere il presente ed il passato è l’unico porto sicuro che ci resta. Quest’anno particolarmente, con la situazione difficile che ci siamo trovati ad affrontare, sicuramente un po’ tutti abbiamo avuto voglia di scollegare dalla vita reale, di tornare indietro e rivivere i bei momenti passati prima di tutto ciò.
Fare un salto nel passato é di certo il modo migliore per dimenticare un po’ il presente.

Castelvetere sul Calore: cerca dell’oro e simbologia

Tradizione dell'oro 28 aprile
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Cari amici, rieccoci qui! Oggi continua il nostro racconto sul 28 aprile. Se dovessi riassumere questa Festa in alcuni concetti chiave, scriverei: Miracolo della Neve, Madonna delle Grazie, Canti popolari, Donne, Tortani, Dispensatrici e Oro. Ed è proprio di quest’ultimo aspetto che oggi vi voglio parlare.

Vallata, roccaforte irpina, fra innovazione e tradizione

vallata
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Oggi andremo alla scoperta di vallata! Vallata sorge tra le colline e i monti che segnano il confine tra l’Irpinia e la Puglia e, arroccata a quasi 900 metri sul livello del mare è uno dei paesi più belli dell’irpinia. Seguiteci nei prossimi articoli!

Taurasi: “Lo stemma dei Taurasini”

stemma taurasi
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

L’arme del Comune di Taurasi – per dirla in termini araldici – è “parlante”, ovvero nelle sue figure rappresentate già si intuisce facilmente il nome del centro.
Il Ciarlanti scrive: “Si vedono in molti luoghi de Sanniti alcune teste di Tori scolpite con molto artificio in marmi, & in gran numero in Beneuento, Boiano, Isernia, & altroue, e grandi e picciole.

Il dialetto dei ricordi: un’antica favola bisaccese

Periodico La Torre, Bisaccia
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Era consuetudine per le famiglie di un tempo riunirsi davanti al fuoco e raccontare storie. Mentre la fiamma illuminava, le parole accompagnavano la fantasia ed i ricordi di intere generazioni. Favole che custodivano ideali, valori, da cui si poteva cogliere lo spirito popolare del luogo.

Santa Paolina a te gli onori di questa festa

Luminarie festa patronale
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Come in ogni realtà della nostra irpinia anche Santa Paolina offre nella sua festa: tradizioni e bellezza. In un articolo precedente si è parlato della festa della Santa Patrona, ma il 6 Giugno c’è solamente la funzione religiosa, mentre la festa civile viene celebrata nel mese successivo. Di questo giorno speciale ci sono anche degli aneddoti realmente accaduti, che sottolineano quando possa essere importante avere fede e devozione in Lei. Non vi resta che continuare a leggere.

La rivolta di Carbonara

Parco archeologico di Aquilonia
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Aquilonia è un piccolo paese di 1600 abitanti situato nell’alta Irpinia; un paese calmo, tranquillo ed accogliente, insomma un classico borgo irpino.
Nell’articolo precedente vi avevo raccontato delle festività per il nostro santo Patrono, in questo mio secondo articolo vi narrerò di una storia sanguinosa e certamente meno allegra, dove, un paese calmo e tranquillo si scoprì furente è bellicoso; questa è la storia della rivolta di Carbonara.

San Giovanni e Paolo

I Santi Giovanni e Paolo
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Dicono che le tradizioni sono gli spazi più chiari e conciliari che si possano trovare nel mondo. Chi è di Villamaina come me può ammetterlo con fermezza; le tradizioni ci stringono tutti più vicino, ci rendono tutti partecipi di un qualcosa, di un amore e una fede comune. Quando si festeggiano le tradizioni è un po’ come Natale, “si è tutti più buoni”;

Translate »