Monte Piscacca Bagnoli Irpino

Bagnoli Irpino: la Croce di “Piascacca” illumina la notte

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Monte Piscacca Bagnoli Irpino
Foto di Antonino Chieffo

Tutto, soprattutto le tradizioni, hanno bisogno di uomini per essere trasportate nel futuro. Questo è quello che spesso fanno i nonni con i nipoti, lasciando a loro il dovere di portare avanti un sogno o un desiderio. Di tradizioni a Bagnoli Irpino ne abbiamo molte, alcune addirittura uniche nel suo genere, che grazie a Irpinia World qualche volta ho raccontato. Questo, che proverò oggi a raccontare è quella della Croce del Monte Magnone, conosciuto come “Piscacca” o “Piscacco”.

La storia della Croce di Bagnoli Irpino

Con l’ausilio di alcuni amici che da anni arrivano fin lassù per il panorama, per la passeggiata, per l’aria buona proverò a ricostruire un pezzo di storia della Croce che soprattutto nel giorno del Venerdì Santo assume un significato particolare.

la croce di bagnoli
Foto di Antonino Chieffo

Per raccontare la storia mi avvalgo delle parole di Angelo Chieffo che da anni in questo giorno particolare per la fede cristiana arriva sulla cima del Monte Magnone.

“A quota di circa 1500 mt s.l.m, sul monte Magnone nel comune di Bagnoli Irpino nel 1950 (ANNO SANTO) fu istallata una croce in ferro con un’altezza di circa 10 mt., punto stupendo di osservazione panoramico, la cui vista si espande per 360 gd con non poca emozione.

Da decenni la suddetta Croce viene illuminata artificialmente soprattutto il Venerdì Santo e in varie ricorrenze viene celebrata la Santissima Messa, come il 14 Settembre festa dell’esaltazione della Croce, l’ultima nel 2010 che fu celebrata da Sua Eccellenza Monsignor Francesco Alfano, Arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi.

Diventerebbe estremamente lungo commentare tutto il panorama che ci circonda e quest’anno lo sguardo si sofferma verso Nord, all’imbrunire si nota Sant’Angelo dei Lombardi e ai suoi piedi un gruppo di tenue luci c’è l’ospedale Criscuoli, in questo ospedale immensi sono o ricordi di tante persone che lavorano per dare assistenza e curare tante persone.

Questo 2021 la luce di questa CROCE va dedicata a tutto il campo Medico e in particolare a chi recentemente ci ha lasciato, lasciando un immenso vuoto. Quest’anno la croce va dedicata al Dott. Angelo FRIERI direttore dell’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi”.

Così Angelo ha celebrato anche quest’anno l’accensione della croce di Bagnoli Irpino. Con una dedica particolare in questo momento storico.

croce bagnoli irpino
Foto di Antonino Chieffo

La Montagna a Bagnoli Irpino

Sempre da queste colonne ho provato molto spesso a raccontare il legame tra i cittadini e la montagna, ma di questo tipo di legame si potrebbe ancora dire molto, anche e soprattutto per quel che riguarda il ricordo di ogni cittadino di Bagnoli Irpino. Abbiamo il dovere di preservare soprattutto questo tipo di ricordo, oltre che, ovviamente, il posto. Che è quello che ci è stato consegnato dai nostri avi. I nostri nonni hanno o avevano un sentore diverso per la montagna. Soprattutto perché era lì il fulcro centrale di una economia paesana e territoriale. Lì si coltivava per mangiare, lì si lavorava e lì si riusciva a mandare avanti una serie di valori contadini che hanno subito un declassamento improvviso. Qualcosa però sta cambiando, come detto, ci sono molte nuove realtà che la montagna la vivono, quasi come posto di lavoro e come quotidianità. Non pensando ad altri luoghi, ma vivendo il proprio luogo.

bagnoli irpino
Foto di Antonino Chieffo

Come sempre

Come sempre il panorama ed il paesaggio la fanno da padrone quando si parla di montagna. Qui a Bagnoli Irpino, come vi dico sempre, abbiamo soprattutto questa peculiarità, come cittadini prima di tutto, di restare a bocca aperta ogni volta. Ed ogni volta vi invito a portare a casa queste bellezze dell’Irpinia, che sia la Croce di Piscacca, che siano le Grotte del Caliendo o quello che volete, ma sempre a bocca aperta.

AUTORE
CONDIVIDI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

EVENTI

Visita la nostra sezione eventi!

Scopri gli eventi che si terranno in Irpinia e decidi a quale partecipare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »