Home » Tradizioni

Tradizioni

Pietradefusi e le sue colline: terre di Aglianico

vigneto con vista su Pietradefusi
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

In uno dei primi atti ufficiali, datato 1271, come citato nel nostro articolo di presentazione, si apprende della donazione di un vigneto di un tal Giovanni de Santagata e sua moglie al proprio figlio a dimostrazione che il nostro paese, fin da tempi remoti, fosse terra fertile per una delle piante più particolari dell’intero territorio campano: la vite.

Il Santuario di Santa Maria del Soccorso

SANTA MARIA DEL SOCCORSO
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Le origini della celebrazione in onore di Santa Maria del Soccorso si perdono nella notte dei tempi. La sua storia è legata a un’antica legenda popolare: in una notte d’estate la Vergine comparve nel sogno di una poverella chiedendole di recarsi l’indomani dal parroco affinché edificasse la sua cappella nel luogo conosciuto come l’Ortora. Il mattino seguente la donna si recò dal parroco e da costui venne schernita.

Ripafavella: il luogo misterioso ed il tesoro nascosto

Ripafavella
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Si racconta che tanti anni fa la vita in paese, come nella maggior parte dei piccoli paesi della zona, era una vita fatta di miseria, di stenti e le persone vivevano maggiormente di agricoltura.

A Tufo, i contadini del posto, sapevano per racconti antichi, di un luogo misterioso chiamato Ripafavella in cui ( si narra ) ci fosse un tesoro nascosto,protetto da un essere maligno.

Il Casino del Principe

casino del principe avellino
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Il nome e la storia del Casino del Principe.
Ad Avellino esiste una struttura costruita nel 1591 e voluta dal Principe Camillo Caracciolo che al tempo si trovava lungo la Regia via delle Puglie. Attualmente il suo indirizzo è Corso Umberto I n° 215 e, ad oggi, è sede di varie associazioni,come la Pro Loco Avellino, Info Irpinia, Avionica, che si impegnano quotidianamente affinché sia un luogo di accoglienza per turisti e vivibile per l’intera comunità.

Translate »
error: CONTENUTO PROTETTO!
Torna su