Paesaggio di Fontanarosa

Fontanarosa: perchè questo nome?

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Paesaggio di Fontanarosa
Foto di Luigi Zollo

Qual è l’origine del nome “Fontanarosa”? Questa domanda ci viene fatta molto spesso e oggi siamo qui per dare una risposta. Ci sono diverse ipotesi a riguardo e sono molto simili tra loro. Una prima ipotesi è che derivi dalla presenza in loco di una sorgente, la cui acqua ricca in ferro risulta color rosaceo. Un’altra, che pare essere quella più accreditata, è che sia dovuto semplicemente alla presenza di numerose sorgenti (da cui fontana=sorgenti di acqua). Probabilmente l’etimologia del nome deriva dal latino, ricordiamo infatti che in tale lingua per indicare un luogo ricco di acqua si aggiunge il suffisso -oso, quindi in linguaggio popolare la parola sarebbe divenuta fontana-oso. In tali casi è necessario inserire una consonante eufonica e si arriva quindi a fontanaroso e cioè fontanarosus. Quest’ultimo è un aggettivo e significa “ricco di fontane”, da qui si passa al neutro “fontanarosanum” che indica una frazione o contrada. Infine per assonanza si arriva a Fontanarosa. Una terza ipotesi è che il nome derivi dal cognome “Di Rosa”, appartenente ad una famiglia aristocratica che un tempo abitava nel paese, ma non vi è alcuna certezza a riguardo.

Come molti di voi probabilmente avevano già intuito, girando in lungo e in largo per le strade del paese si possono trovare numerose fontane. Approfittiamo di questo articolo per farvene vedere alcune.

Fontana della Piazza

Questa fontana si trova nel centro del paese, in “Piazza Cristo Rè, e ha una storia secolare. Infatti, un documento del 1773 ritrovato recentemente presso l’archivio di Stato di Napoli, parlava già di un rifacimento della sua condotta lungo un miglio che partendo dalla sorgente in località Ruo arriva in piazza.

Fontana in Piazza, Fontanarosa
Foto di Attilio Modano

Fontana delle Rose

Questa fontana si trova in via Fontana delle Rose, a cui dà il nome. Anch’essa ha una storia secolare, infatti la fonte fu incanalata dalla Contrada San Bartolomeo nel 1765. Il bordo della vasca è un lavatoio fatto con la pietra locale, vi sono anche dei cilindri (sempre in pietra) posti internamente, dove anni fa le donne sbattevano i panni.

Fontana delle Rose, Fontanarosa
Foto di Attilio Modano

Fontana dell'Orna

Situata in contrada Savia, il suo nome deriva dalla presenza di una pianta di orno. Sul retro della fontana c’è un foro in cui la gente, anni fa, infilava un tubo per irrigare i campi.

Fontana dell'Orna, Fontanarosa
Foto di Michele Colucciello

Fontana del Pozzo

Si trova in prossimità del Pozzo della Madonna, da cui prende il nome. La sua origine risale al 1600. L’acqua di questa sorgente era utilizzata dagli artigiani che non si trovavano nel centro del paese. Su questa fontana sono nate tante leggende, tra cui una che dice: “Una volta una signora andò a sciacquarsi le mani però, al contrario, invece di provare freschezza sentì un forte bruciore, come se stesse toccando il fuoco, in quanto da questa fontana sgorgava acqua Santa”.

La foto è stata scattata dopo il restauro.

Fontana al Pozzo, Fontanaros
Foto di Michele Colucciello

Queste sono solo alcune delle fontane che ci sono nel nostro bel paese, speriamo di avervi incuriositi e di potervi avere presto qui per farvi vedere anche le altre e per raccontarvi le loro storie. Un saluto dai ragazzi del Forum Giovani di Fontanarosa.

fontana Cascella Fontanarosa
Foto di Michele Colucciello
AUTORE
CONDIVIDI
NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato sulle uscite dei paesi che più ti interessano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »