L’oro di Carife si chiama Ravece

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
olive

Ogni cosa che nasce dalla terra è frutto di una magica combinazione. 

Grazie al clima favorevole, alla sua terra e alla tradizione che si tramanda di generazione in generazione, a Carife si produce un olio dalle qualità straordinarie.

albero centenario
Fonte: foto di Fabiana Colella

La presenza dell’ulivo nelle terre Irpine risale a tempi antichissimi. I numerosi reperti di epoca romana e pre-romana individuati sul nostro territorio testimoniano la coltivazione di queste preziose piantagioni. Proprio i Romani, infatti, sperimentarono la costruzione di strumenti per la spremitura delle olive e perfezionarono le tecniche di conservazione e mantenimento dell’olio affinché potesse essere utilizzato per tutto l’anno solare.

Tra le varietà di olivicolutra che interessano il territorio di Carife, quella maggiormente diffusa è tra le più pregiate: la Ravece! 

Un gusto fruttato e la persistenza di note aromatiche oltre alle sue proprietà organolettiche fa di questo olio un perfetto alleato della dieta mediterranea. Insostituibile nelle minestre a base di legumi, sughi, zuppe e bruschette (quest’ultima preparazione è un must immancabile specie quando l’olio è molto giovane, nei primi mesi invernali).

Ravece
Fonte: Associazione Gli Amici r' lu Callar

Per celebrare l’importanza del prezioso oro Carifano ogni anno l’associazione culturale Gli Amici r’ lu Callar organizza Carifolio, un evento molto importante che chiama a raccolta esperti, produttori e appassionati e che quest’anno celebra la sua ottava edizione (con i dovuti limiti causati dalla pandemia in corso).

AUTORE
CONDIVIDI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

EVENTI

Visita la nostra sezione eventi!

Scopri gli eventi che si terranno in Irpinia e decidi a quale partecipare!

Translate »