Calitri

I soprannomi dei comuni dell’Alta Irpinia e del Terminio – Cervialto

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Calitri
Calitri - Scatto di Giuseppe Perrina
Cari amici, ben ritrovati, continuo oggi la seconda parte della carrellata sui blasoni degli irpini e quindi de i soprannomi dei comuni irpini.
Questi soprannomi, di solito, sono parole o motti, di natura canzonatoria, che una comunità attribuisce ad un altra comunità più o meno vicina.
La scorsa volta abbiamo ricordato i comuni dell’Arianese, della Valle dell’Ufita e della Baronia.
Oggi ricorderemo i soprannomi dei comuni dell’Alta Irpinia e del Terminio – Cervialto.

I soprannomi dei comuni irpini dell'Alta Irpinia

Iniziamo con i soprannomi dei comuni  irpini dell’Alta Irpinia: 

Andretta (andrettesi) – Carnacchiari (mangiatori di carne); Aquilonia (aquilonesi) – Caruvuniéri (Carbonari, produttori di carbone); Bisaccia (bisaccesi) – Vrecchipànni o Vrecchiùti (dalle orecchie a sventola); Cairano (cairanesi) – Chiantacòppule (coltivatori di peperoni); Calitri (calitrani) – Menaprète (insolenti o aggressivi); Conza della Campania (conzani) – Sponzaruospi (mangia rane); Guardia Lombardi (guardiesi) – Ciangulùni (bracaloni, sciattoni; semplicioni); Lacedonia (lacedoniesi) – Viccifàtui (scioccamente boriosi, simili a tacchini); 

Conza della Campania Irpinia World 1
Fonte: instagram @pasqualebattipaglia__

Lioni (lionesi) – Annigliàti (avvolti dalla nebbia); Monteverde (monteverdesi) – Faccisciàline, facceggiàlle (dall’incarnato pallido); Morra De Sanctis (morresi) – Mangiatrippe (ingordi di trippa); Rocca San Felice (rocchesi) – Mufetàri (dal maleodorante odore della Mefite); Sant’Andrea di Conza (santandreani) – Sonacampane (festaioli o perdigiorno); Sant’Angelo dei Lombardi (santangiolesi) – Strazzaguàndi (dai guanti laceri, spocchiosi e spilorci); Teora (teoresi) – Scardalàni (cardatori); Torella dei Lombardi (torellesi) – Cucuzzàri (coltivatori di zucche); Villamaina (villamainesi) – Trippeggiàlle, Trippesciàlene (perché mangiatori di una qualità di pere che somiglia alla trippa, cioè sacca dello stomaco, e diventano gialle d’inverno).

I soprannomi del Terminio - Cervialto

Passiamo poi ai soprannomi dei comuni irpini dell’Area del Terminio – Cervialto:

Bagnoli Irpino (bagnolesi) – Cucchiaràri (fabbricanti di cucchiaie di legno); Calabritto (calabrittani) – sonacampane (nullafacenti e festaioli); Candida (candidesi) – Chiuovarùli (fabbricanti di chiodi, fabbri); Caposele (caposelesi) – Mangiafichi (produttori e ingordi di fichi) o Acquajuoli (per la richezza delle acque); Cassano Irpino (cassanesi) – Mangialupìni (ingordi di lupini); Castelfranci (castellesi) – Castigu r’ Diu (quasi uno dei flagelli di Dio); Castelvetere sul Calore (castelveteresi) – Scanzazànghi (per le vie fangose, si rimboccavano i calzoni per non infangarsi); Chiusano San Domenico (chiusanesi) – Asciuoli (fischiettano come assiuoli); Fontanarosa (fontanarosani) – Cacallèrta (precipitosi, pigri al punto da infastidirsi anche al solo calarsi le brache); Gesualdo (gesualdini) – Menestràri (per l’abbondante produzione di verdure); Lapio (lapiani) – Ebrei –  Mangiàgli (consumatori di agli); Luogosano (luogosanesi) – Mangiamarruchiélli (mangia lumache); Manocalzati (manocalzatesi) – Zucculìlli o socchélle (fabbricanti di zoccoli); 

blasoni
Il mulino di Montella- Foto storica

Montella (montellesi) – Mangiafrìsuli (divoratori di castagne frantumate); Montemarano (montemaranesi) – Culirùssi (le donne indossavano gonne rosse); Nusco (nuscani) – Li pacci (matti, estrosi); Parolise (parolisani) – Scorciapatàne (sbuccia patate); Paternopoli (paternesi) – mangiacuosti (mangiavano le foglie esterne dei cavoli); Salza Irpina (salzesi) – Solachianielli (riparatori di scarpe); San Mango sul Calore (sanmanghesi) – Mangiafìcu (produttori e ingordi di fichi); San Potito Ultra (Sampotitesi) – Sfuttitùri (beffeggiatori); Sant’Angelo all’Esca (santangiolesi) – Orgiùti (gozzuti, il diffuso difetto era attribuito all’ingestione di un’acqua locale che conteneva una sostanza nociva); Senerchia (senerchiesi) – Pieripelùsi (polemici, petulanti); Sorbo Serpico (sorbesi) – Mulunari (mugnai); Taurasi (taurasini) – Cugliùti (erniosi); Volturara Irpina (volturaresi) – Mbriacùni (avvinazzati).

Finisce qui la nostra seconda parte della raccolta dei soprannomi degli Irpini.
Vi aspetto al prossimo appuntamento per la terza e ultima parte sui soprannomi dei comuni irpini.

Per gli altri comuni:

I soprannomi dei comuni Irpini: Valle Ufita – Baronia

I soprannomi dei comuni irpini: Partenio,  Serinese – Solofrana, Vallo di Lauro – Baianese

Booking.com (function(d, sc, u) { var s = d.createElement(sc), p = d.getElementsByTagName(sc)[0]; s.type = 'text/javascript'; s.async = true; s.src = u + '?v=' + (+new Date()); p.parentNode.insertBefore(s,p); })(document, 'script', '//aff.bstatic.com/static/affiliate_base/js/flexiproduct.js');
Booking.com (function(d, sc, u) { var s = d.createElement(sc), p = d.getElementsByTagName(sc)[0]; s.type = 'text/javascript'; s.async = true; s.src = u + '?v=' + (+new Date()); p.parentNode.insertBefore(s,p); })(document, 'script', '//aff.bstatic.com/static/affiliate_base/js/flexiproduct.js');
AUTORE
CONDIVIDI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

EVENTI

Visita la nostra sezione eventi!

Scopri gli eventi che si terranno in Irpinia e decidi a quale partecipare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Translate »