Vicoletto dell'amore - Montecalvo Irpino

La magia del Vicoletto degli Innamorati

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!
Vicoletto dell'amore - Montecalvo Irpino
Immagine tratta dalla pagina Facebook "Montecalvo Irpino Museo Diffuso"

Uno spazio angusto dove un leggero sfiorar di mani fa battere i cuori e scatena un turbine di emozioni; un passaggio stretto tra due case dove sono nati tanti amori grazie alla complicità del destino e a qualche piccolo sotterfugio: il Vicoletto degli Innamorati a Montecalvo Irpino.

Un amore dal sapore antico

Immaginiamo di fare un passo indietro nel tempo e di trovarci in una Montecalvo degli anni 50 del secolo scorso.

È domenica mattina e una bella ragazza vestita con un vistoso e caratteristico abito del paese sale per le scale di uno angusto vicolo che nella parte più alta diventa talmente stretto da consentire il passaggio di una sola persona. Il suono ritmato dei sui passi riecheggia negli spazi tra le case e il profumo di rosa inebria l’aria. Si sta recando nella chiesa di Santa Maria per seguire la messa domenicale ma i suoi pensieri sono altrove tanto da non accorgersi quasi di non essere più sola. Di fronte a lei, nella parte più stretta della viuzza, c’è un bel ragazzo che le viene incontro. 

Ha uno sguardo leggermente basso e indossa l’abito della domenica. Riescono appena a passare entrambi spingendosi verso i muri ma ciò non impedisce al giovanotto di alzare gli occhi per un attimo per ammirare la ragazza e di passarle in un leggero sfiorar di mani un biglietto piegato. Lei sorride con il cuore in gola ricambiando lo sguardo. Da lontano alcune ragazze hanno assistito alla scena con occhi sognanti e allo stesso tempo hanno fatto “da palo”. I due giovani continuano per le loro strade ma quell’attimo così vicini, quegli sguardi e quel biglietto, saranno l’inizio di una bellissima storia d’amore. Questa è la magia racchiusa nel Vicoletto degli Innamorati di Montecalvo.

Immagine su calendario di Montecalvo
Immagine tratta dalla pagina Facebook "Montecalvo Irpino Museo Diffuso"

Quando il corteggiamento non era facile

Perché siamo tornati indietro nel tempo? È molto facile. Oggi, avvicinarsi a una ragazza, parlarle e corteggiarla è cosa abbastanza facile ma non era così anni addietro. In altri tempi vi era la stretta sorveglianza di genitori (e di parenti) affinché le loro figlie non venissero avvicinate da giovani se non dopo il loro consenso e con la loro presenza. Era un’altra epoca, in cui a certe cose ci si badava ed era impensabile che la figliola parlasse o passeggiasse liberamente con i giovanotti del paese. Ma alcuni luoghi, tra cui il “Vicoletto”, permettevano di rompere le regole seppur per pochi istanti e di dichiararsi “privatamente” alla persona amata.

Articolo sul Vicoletto degli Innamorati
Immagine realizzata da Gianluca Cardinale

L'attenzione dei mass media locali

Alcuni anni fa sentii la storia di questo posto durante un’escursione nel centro storico montecalvese. A parlarne fu uno studioso locale che con grande passione raccontava di lontani amori e di aneddoti curiosi a riguardo. Mi innamorai di quelle parole e dopo qualche tempo ne parlai con alcuni amici. Ne rimasero incuriositi e sorpresi e vollero a tutti i costi vedere questo angolo del paese. Fu amore a prima vista.

Con alcuni di quei ragazzi, oggi condivido un’esperienza associativa chiamata “I Pupini” (un palese richiamo a un piatto tipico montecalvese e al contempo un nome insolito che rimane impresso) con cui ci prendiamo cura di questo luogo. La prima cosa che decidemmo di fare fu di affiggere un cartello in legno che identificasse il vicolo. Successivamente piantammo fiori e installammo dei cartelli decorativi in legno. Molto importante fu il contributo di vari cittadini montecalvesi che donarono vasi e piante per abbellire l’adiacente scalinata che conduce alla già citata chiesa di Santa Maria.
Intanto il Vicoletto degli Innamorati veniva fotografato da chi visitava il paese facendolo conoscere in Irpinia e attraverso i social network anche agli italiani che vivono all’estero. Vari sono stati gli articoli pubblicati a riguardo su varie testate giornalistiche della provincia nonché su un importante libro di storia inerente Montecalvo. Ma non finisce qui. Immaginate il nostro stupore (ma anche soddisfazione) nel vedere il luogo da noi curato, ripreso nientedimeno che dalle telecamere di Rai 3 durante la trasmissione “Non ho l’età”! Oggi questo posto è anche set di servizi fotografici per novelli sposi e non di rado arrivano gruppetti di persone da fuori paese per qualche scatto o ripresa video nel vicoletto. Naturalmente non mancano i selfie dei più giovani davanti ai tanti cartelli decorativi che oramai fanno parte del patrimonio artistico-decorativo locale. 

Di recente sono state create dall’associazione sopra citata le prime calamite promozionali dedicate al Vicoletto degli Innamorati, le quali stanno riscuotendo un notevole successo tra i cittadini montecalvesi e soprattutto tra i tanti emigranti rientrati per le ferie estive, nonché tra i visitatori che decidono di passare una giornata alla scoperta di uno dei tanti paesi d’Irpinia.

Purtroppo anche questo appuntamento volge al termine. Ci vediamo alla prossima!

Ragazza fotografata presso il Vicoletto degli Innamorati di Montecalvo Irpino
Ragazza immortalata davanti ai cartelli decorativi del "Vicoletto degli Innamorati" - Immagine tratta dal web
AUTORE
CONDIVIDI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle nostre novità!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e riceverai una mail con gli articoli che più ti interessano!

EVENTI

Visita la nostra sezione eventi!

Scopri gli eventi che si terranno in Irpinia e decidi a quale partecipare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »