Home » Archivio Jonatas Di Sabato

Jonatas Di Sabato

Blogger Morra de Sanctis - Eterno estimatore della dualità dell’animo umano, all’apollineo ho preferito il dionisiaco; alla luce, le tenebre; al visibile, il celato, il misterico, lo ctonio. Nato tra le foreste, cresciuto sulle montagne, vivo nella pianura. Odio tre cose: l’ipocrisia, l’inglese e le zanzare. Non mi sento cittadino del mondo, ma mi piace percorrerlo. Le mie passioni sarebbero tante, ma le cose che mi riescono meglio sono due: scansare querele per i miei articoli e cucinare piatti vegani. Misantropo quanto basta, vivo per tre cose: l’osservare ciò che mi circonda, lo scrivere di ciò che mi circonda e il mangiare chili di pasta.

Jonatas Di Sabato

Il cielo su Morra

Cielo su morra
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ci sono momenti nei quali senti l’esigenza interna di versare su inchiostro ciò che la Natura ti chiede e ti mostra. A tale esigenza difficilmente ci si può sottrarre quando una forza sconosciuta ti prende alla sprovvista e ti guida in un flusso di coscienza senza freni. Così nasce questa poesia.

L’ingresso del Palazzo

ingresso castello biondi morra
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Devo fare un appunto prima di procedere con lo sviluppo di questo breve articolo: è il primo che scrivo stando proprio a Morra. Fino ad ora ogni testo ha richiesto una non piccola quantità di fantasia, visto che erano mesi dai quali stavo lontano da Morra per le vicissitudini a tutti note. Ci tenevo a condividere con i lettori di queste righe la felicità di chi, finalmente, può descrivere «casa» standoci dentro.

Siamo giunti dunque davanti al Palazzo dei Biondi-Morra dove potremo conoscere non solo la storia di chi fu proprietario del maniero ma anche tante storie collaterali ed altamente interessanti.

L’arrivo a Morra

morra ingresso paese
CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Fin qui il viaggio effettivamente non è mai iniziato del tutto: la descrizione reale si è fermata ad un piano puramente generale. da questo momento vorrei iniziare a portarvi all’interno i Morra, strada per strada. Per farlo mi servirò di una divisione temporale presa in prestito dal mio libro preferito, facendo impersonare a voi il turista che si presenti in paese per la prima volta.

Translate »